ALBATROS è un applicativo GIS specializzato per la gestione e l’analisi di dati territoriali di tipico interesse aeroportuale. In particolare, ALBATROS è in grado di gestire a livello cartografico qualsiasi tipologia di elemento territoriale che possa costituire ostacolo alla navigazione aerea (edifici, tralicci, pali, alberi, ecc…) associando a ciascuno tutti i dati che ne descrivano le caratteristiche d’interesse.

ALBATROS si configura come una espansione di software GIS (Geographic Information System) in qualunque ambiente, anche di tipo Open-Source, integrandosi perfettamente con le principali piattaforme GIS e configurandosi come una toolbar dell’interfaccia grafica, che aggiunge nuove funzionalità specializzate per la gestione degli ostacoli alla navigazione aerea.

ALBATROS opera su un geodatabase configurato per elaborare, analizzare ed archiviare tutti i dati tipici d’interesse per la gestione  degli ostacoli  alla navigazione aerea, ed in particolare , per ciascun elemento:

  • Dati generali: Codice identificativo, Data censimento, Classificazione (secondo legenda ENAV) e Descrizione;
  • Anagrafica di riferimento: Responsabile, Località, Indirizzo, Riferimenti catastali/Recapiti;
  • Posizionamento altimetrico: Quota del terreno, Elevazione dell’ostacolo dal terreno, Quota sommità dell’ostacolo, Entità dell’infrazione, Elenco superfici forate e valutazione del singolo scarto);
  • Posizionamento planimetrico: Coordinate EST e NORD nei Sistemi di riferimento maggiormente utilizzati, ovvero Gauss Boaga, UTM e WGS84;
  • Dispositivi di segnalazione e illuminazione: Presenza e stato dei dispositivi di segnalazione diurni e notturni, operatore ultimo censimento e dell’ultimo monitoraggio, data dell’ultimo censimento e dell’ultimo monitoraggio, ubicazione in circling area o in zona d’ombra);
  • Note (Eventuali annotazioni relative all’ostacolo);
  • Documentazione fotografica da allegare.

ALBATROS realizzato in accordo con le normative ENAC, ICAO e con il Terrain and Obstacle Data Manual – Eurocontrol, permette di:

  • inserire e/o modificare i dati d’attributo attraverso semplici maschere d’interfaccia, in cui le differenti opzioni sono state configurate in modo da essere il più possibile “guidate”;
  • inserire nuovi elementi che possono costituire ostacolo mediante puntamento del cursore a video nella finestra di mappa, oppure mediante l’input testuale di coordinate, e di visualizzarli in due e tre dimensioni;
  • gestire elementi che possano costituire ostacolo di tipo puntuale, lineare e poligonale, in accordo con quanto descritto dal modello AIXM 5.1 – Eurocontrol;
  • creare le superfici di identificazione degli ostacoli (OIS) e di delimitazione degli ostacoli (OLS) secondo quanto previsto dall’Annex 14 e dall’Annex 15;
  • interagire con specifici modelli digitali del terreno e delle superfici di vincolo aereoportuali (Transictional Surface, Inner Horizontal Surface, Conical Surface, Outer Horizontal Surface, Approach Surface, Take Off Climb Surface) consentendo di verificare immediatamente, l’eventuale sforamento in quota, determinandone anche l’entità metrica;
  • valutare la fattibilità di nuove strutture o infrastrutture all’interno del sedime aeroportuale;
  • valutare impatti ed interferenze di ostacoli “mobili” (mezzi di cantiere, imbarcazioni da diporto, ecc…)
  • effettuare stampe di report cartacei (ad esempio ai fini del monitoraggio) di tutti i dati d’interesse di ciascun ostacolo gestito, con la possibilità di personalizzazione degli stessi mediante testo ed immagini (ad esempio il logo del gestore).

ALBATROS possiede in fine una funzione di validazione degli ostacoli, configurabile dall’utente, per assicurare il rispetto dei criteri previsti dalle normative ENAC ed ICAO.

Requisiti del sistema (System Requirement)

ALBATROS necessita della presenza del sistema del software ArcGIS™ Desktop o di qualunque altro software GIS, anche di tipo Open-Source, per cui i requisiti minimi per il funzionamento coincidono con quelli dei più comuni software GIS.